Scaricabarile


Sul tema"scaricabarile"gli spettatori hanno scritto

•Chi è stato a buttare giù la sedia? Io no! Io no! Così facevano da scaricabarile e non si sapeva mai chi fosse stato. Il punito era sempre il più debole.

•Non so se a voi è mai capitato, quando leggete, di fissarvi su di una parola, continuare a leggerla e rileggerla fino a quasi farle perdere di significato. Credo che questo sia il vero problema – non solo – del sistema scolastico odierno. Siamo immobili, e rischiamo di perdere di significato.

•E’ bello ascoltare tutte queste belle parole.

•Scaricabarile: Troppo facile scaricare sugli altri la responsabilità di qualcosa. Qualcosa che non va. Nella scuola e in generale. “Sono gli insegnanti che non sono più quelli di una volta” “Sono i genitori che non sono più quelli di una volta” “E’ il ragazzo che tanto non ce la fa” o peggio. “E’ la società!”
Troppo facile. Ma anche doloroso: il lamento, la passività, la rassegnazione.
Eh no. E tu invece? Arrabbiati! E fai tutto quello che è in tuo potere fare! …

•Scaricabarile è la bugia di chi sa mentire!

•Scaricabarile: Tra le tante mani siamo poi sicuri che ci possano essere le ultime? Nessuno prende “il bimbo” che sta cadendo? Io credo che sia troppo facile creare classi che scoppiano e poi dare la colpa alla prof di turno … Quello a cui stiamo assistendo non è altro che lo specchio della società in cui viviamo e l’Italia non è esente dalla catastrofe. Troppo facile …

•Scaricabarile: Mi sa tanto di download … ma anche di un uomo che scarica una donna  o allo scaricabarili … forse penserei ad una batteria o ad una biro o …

•Penso che è molto importante per noi riscattare tutta la bellezza del mondo, della luna ecc … perché i valori della vita si trovano non alla tv o ad internet, che è per l’informazione, non per la vita , ma per il lavoro, che è una cosa meno importante che la felicità.

 


Copyright © 2011, Coop. Terrammare soc. a r.l.
Webdesign ROLANDO CIVILLA